Corsi presenziali Corsi online Corsi online live Workshops Blog Contatto

Come alleviare il dolore lombare - 02/01/2020

lumbalgia-blog.jpg
Il mal di schiena è uno dei disturbi più comuni trattati in fisioterapia. Soprattutto la parte bassa della schiena è una delle zone più colpite e una di quelle con il più alto rischio di ricaduta (l'85% delle persone che hanno o hanno avuto una lombalgia ne soffrono di nuovo, secondo l'Associazione professionale dei fisioterapisti della Comunità di Madrid).
 
Cos'è il mal di schiena?
 
La lombalgia è un dolore localizzato nella parte bassa della schiena, dove si trovano le vertebre lombari. Normalmente, l'origine è legata al sovraffaticamento muscolare, a movimenti improvvisi o bruschi o a un trauma nella zona. Anche le malattie legate all'età, come l'osteoartrite e l'osteoporosi, possono causare l'insorgere di disturbi alla schiena.
 
Sintomi del dolore lombare
 
A seconda dei casi, i sintomi possono variare. Questi sono alcuni dei più comuni:
 
  • Difficoltà di movimento (stare in piedi o camminare).
  • Dolore costante e pulsante nella parte bassa della schiena.
  • Palpazione nella zona interessata.
  • Perdita di flessibilità nella schiena.
  • Spasmi muscolari in quella parte del corpo.
  • La pressione sul tessuto muscolare peggiora il dolore.
 
Possibili trattamenti per il mal di schiena
 
Diatermia capacitiva: è una delle tecniche più potenti ed efficaci nel trattamento della lombalgia. Produce un rapido sollievo dal dolore e dall'infiammazione.
 
Terapia manuale: è una tecnica che deve essere applicata da un professionista e allevia la sensazione di pressione e dolore nella zona interessata.               
 
Esercizio terapeutico: rafforza la zona interessata, corregge la postura e previene possibili ricadute.
 
Suggerimenti per prevenire il mal di schiena
  • Mantenere un peso corporeo corretto.
  • Fare esercizio fisico moderato o intenso, almeno tre volte alla settimana.
  • Si prenda cura delle sue abitudini posturali.
  • Indossare calzature adeguate.
  • Evitare lo stress.
  • Smettere di fumare.
  • Attenzione agli stiramenti improvvisi, alla postura quando ci si piega o si sollevano oggetti pesanti.