Corsi presenziali Corsi online Corsi online live Workshops Blog Contatto

CORSO PRESENZIALE: La Neurodinamica in terapia manuale: valutazione e trattamento


neurodinamica-fisiofocus_CROP.jpg
ISCRIVITI

Hai dei dubbi?

Contattaci

Programma

GIORNO 1 (workshop online)

  • Introduzione alla neurodinamica:fisiologia e meccanica del tessuto neurale.
  • Ragionamento clinico della valutazione applicata alle disfunzioni neurali (comprensione dei segni e sintomi associati al dolore neuropatico periferico).
  • Le evidenze scientifiche (EBM) nell’assessment e nel trattamento con la neurodinamica per le principali patologie del quadrante superiore.

 

GIORNO 2

  • QUADRANTE SUPERIORE, valutazione in Terapia Manuale:
    • Anatomia palpatoria del Sistema Nervoso. 
    • Ragionamento clinico della valutazione applicata alle disfunzioni neurali.
    • Test neurodinamici.
    • Parte pratica.

 

GIORNO 3

  • Pianificazione dell’ assessment del trattamento.
  • Valutazione e trattamento:
    • Radicolari.
    • TOS.
    • Canale cubitale.
    • Epicondilite.
    • Epitrocleite.
    • S. tunnel carpale.
  • Parte pratica:
    • Proposte di auto trattamento.
  • Parte pratica:
    • Valutazione apprendimento.

 

GIORNO 4

  • Introduzione alla neurodinamica: fisiologia e meccanica del tessuto neurale (revisione concetti di base).
  • QUADRANTE INFERIORE, valutazione in Terapia Manuale:
    • Anatomia palpatoria del Sistema Nervoso. 
    • Ragionamento clinico della valutazione applicata alle disfunzioni neurali.
    • Test neurodinamici.
    • Parte pratica.
  • Le evidenze scientifiche (EBM) nell’assessment e nel trattamento con la neurodinamica per le principali patologie del quadrante inferiore.

 

GIORNO 5

  • Pianificazione dell’ assessment del trattamento.
  • Valutazione e trattamento:
    • Radicolari.
    • Problematiche muscolari con interessamento del nervo sciatico.
    • Interessamento del nervo femorale.
    • Sindrome del tunnel tarsale.
    • Fascite plantare.
    • Sensibilizzazione Sistema Nervoso Autonomo.
  • Parte pratica:
    • Proposte di auto trattamento.
  • Parte pratica:
    • Valutazione apprendimento.

Introduzione

La neurodinamica o mobilizzazione del tessuto neurale è una metodica basata su nuove acquisizioni di fisiologia e meccanica del sistema nervoso centrale e periferico (midollo spinale, dura madre,meningi, nervo periferico, tessuto connettivo neurale) nonché sui meccanismi che generano sintomatologia specifica integrati con il sistema muscolo scheletrico durante il movimento.

Mediante una valutazione accurata (valutazione obiettiva, test neurodinamici e posture specifiche) ed il ragionamento clinico, tale metodologia permette di discriminare le cause sintomatiche di natura meccanico/infiammatoria da quelle di origine neurogena.

Le tecniche di trattamento vengono integrate con le altre metodiche di Terapia Manuale, con particolare attenzione ai concetti di interfaccia meccanica, si utilizzeranno una progressione di tecniche di slider (scorrimento) e tensioner (tensionamento) con l’obiettivo di migliorare: il corretto scorrimento del tessuto neurale nelle sue interfacce, gli scambi metabolici, la capacità viscoelastica in presenza di una disfunzione del Sistema Nervoso (in particolare la componente periferica) e/o circostante.

Obiettivi

  • Conoscenza delle caratteristiche anatomiche e fisiologiche del sistema nervoso, sviscerando i concetti meccanici (continuum, interfaccia; scivolamento, tensionamento, pressione, fenomeno della convergenza), fisiologici (allungamenti, compressione, flusso sanguigno intraneurale, meccanosensibilità, infiammazione del tessuto neurale). Comprensione dei segni e sintomi associati al dolore neuropatico periferico
  • Abilità di raccogliere dati anamnestici rilevanti e capacità di condurre l’esame fisico mediante il supporto della palpazione e dei tests neurodinamici più significativi dal punto di vista di accuratezza diagnostica nelle più frequenti patologie dolorose del sistema muscoloscheletrico del quadrante superiore ed inferiore. I tests clinici di provocazione del Sistema Nervoso riguardano il plesso brachiale, nervo radiale, nervo mediano, nervo ulnare, nervo sciatico, n. femorale, nervo tibiale, nervo peroneale, n. surale. Verrà insegnata la modalità di sequenza in base al grado di irritabilità del tessuto.
  • Gli studenti acquisiranno la capacità di discriminare una problematica a carico del tessuto neurale da quella del tessuto muscoloscheletrico (mediante la differenziazione strutturale) ,ovvero la capacità di definire una diagnosi funzionale con implicazione o meno di una disfunzione del tessuto neurale.
  • Capacità di pianificare e condurre un programma terapeutico di trattamento con tecniche specifiche di Terapia Manuale e neurodinamiche (tecniche di scivolamento/sliding prossimale/distale, tecniche di tensionamento/tensioner) per le più comuni sindromi del rachide, dell’arto superiore ed inferiore ( S. radicolari quadrante superiore/inferiore, TOS, S.di De Quervain, dolore mediale al gomito, S. del tunnel carpale, S. del piriforme, problematiche muscolari con interessamento del nervo sciatico,  problematiche che interessano n. femorale, sindrome del tunnel tarsale, fascite plantare, sensibilizzazione del Sistema Nervoso Autonomo) alle quali si associano le più comuni disfunzioni del tessuto nervoso (disfunzioni di scivolamento prossimale/distale, disfunzioni di tensionamento).

Metodologia

Il corso sarà suddiviso in una parte di lezione teorica Online (workshop), e una parte di lezione pratica (prevalente) di laboratorio presenziale volto a migliorare e conoscere tecniche e principi terapeutici (Lezione – Discussione - Pratica).

Accreditamento

Corso accreditato E.C.M. - 48

Cert. N. 15141-Q15-001 // ISO 9001: 2015

 

Le spese per i corsi di formazione accreditati ECM sono deducibili al 100% nella dichiarazione dei redditi entro un limite annuo di 10.000 euro. 

La legge 22 maggio 2017, n. 81, Jobs Act del lavoro autonomo (https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/06/13/17G00096/sg), stabilisce la deducibilità integrale delle spese per la formazione ECM (Educazione Continua in Medicina). 

Docenti


Anastasia Forcolin

Dott.ssa in Fisioterapia.

OMT (Terapista Manipolativo Ortopedico).

IFOMPT Libero docente Master in Terapia Manuale e riabilitazione muscoloscheletrica.

Università degli Studi di Padova Libero docente Master in Terapia Manuale e Osteopatia.

Università degli Studi di Pavia Certificate in Orthopaedic Manual Therapy (COMT).

Curtin University Australia Specialista delle problematiche del tessuto neurale.

Docente Formthotics Medical System (Foot Science International – Formthotics-New Zealand) TPI CGF1 & MP2.

Medical Professional Certified (TPI-USA) Golf-Physio-Trainer.

Sportphysiotherapie Certified (EAGPT-Germany).

Date, ora e luogo

Parte di lezione teorica (workshop online)

  • Mercoledì 8 Settembre
    • Dalle ore 17:00 alle 21:00 (GMT2 - Roma, Italia).
  • Luogo: Online tramite piattaforma Zoom.

 

Parte di lezione pratica (presenziale)

  • Laboratorio 1:
    • Sabato 11 Settembre
      • Dalle ore 16:00 alle 20:00 (GMT2 - Roma, Italia).
    • Domenica 12 Settembre
      • Dalle ore 09:00 alle 18:00 (GMT2 - Roma, Italia).
  • Laboratorio 2:
    • Sabato 2 Ottobre
      • Dalle ore 09:00 alle 18:00 (GMT2 - Roma, Italia).
    • Domenica 3 Ottobre
      • Dalle ore 09:00 alle 18:00 (GMT2 - Roma, Italia).
  • Luogo: Via Ernesto Breda, 120 - 20126 Milano.

Come arrivare

Via Ernesto Breda, 120 - 20126 Milano

In Fisiofocus adottiamo le seguenti procedure di sicurezza sanitaria in relazione alle normative vigenti anti-COVID-19:

  • Ogni porta/maniglia verrà disinfettata. Dall'ingresso alle aule e ai bagni.
  • Gel idroalcolico in tutte le aule e reception.
  • Accesso diretto all'aula, nessun assembramento in sala d'attesa, sui pianerottoli o negli spazi comuni.
  • Il contatto fisico nei saluti è proibito.
  • Rilevazione temperatura corporea all'arrivo.
  • Ogni studente deve portare il proprio telo.
  • Uso obbligatorio della mascherina da parte dell'insegnante e dei discenti, e dei guanti durante la parte pratica.
  • La spazzatura verrà gettata giornalmente con tutto il materiale usa e getta.
  • A fine giornata il personale addetto alle pulizie disinfetterà l'intera stanza (lettini, mobili, porte, ecc.).
  • Le strutture verranno pulite regolarmente.
  • Consigliamo a ogni studente di misurare la temperatura prima di uscire di casa.
  • Lo studente deve rimuovere bracciali, collane o orecchini in quanto è stato dimostrato che il coronavirus rimane sulle superfici metalliche per giorni.
  • Lo studente deve arrivare all'orario concordato (non con troppo anticipo per evitare inutili attese e assembramenti).
  • I partecipanti devono sanificare le mani con un gel idroalcolico per 20 secondi all'arrivo e ripetere questa azione più volte durante la giornata.
  • I partecipanti dovrebbero evitare di toccarsi il viso con le mani.

GIORNO 1 (workshop online)

  • Introduzione alla neurodinamica:fisiologia e meccanica del tessuto neurale.
  • Ragionamento clinico della valutazione applicata alle disfunzioni neurali (comprensione dei segni e sintomi associati al dolore neuropatico periferico).
  • Le evidenze scientifiche (EBM) nell’assessment e nel trattamento con la neurodinamica per le principali patologie del quadrante superiore.

 

GIORNO 2

  • QUADRANTE SUPERIORE, valutazione in Terapia Manuale:
    • Anatomia palpatoria del Sistema Nervoso. 
    • Ragionamento clinico della valutazione applicata alle disfunzioni neurali.
    • Test neurodinamici.
    • Parte pratica.

 

GIORNO 3

  • Pianificazione dell’ assessment del trattamento.
  • Valutazione e trattamento:
    • Radicolari.
    • TOS.
    • Canale cubitale.
    • Epicondilite.
    • Epitrocleite.
    • S. tunnel carpale.
  • Parte pratica:
    • Proposte di auto trattamento.
  • Parte pratica:
    • Valutazione apprendimento.

 

GIORNO 4

  • Introduzione alla neurodinamica: fisiologia e meccanica del tessuto neurale (revisione concetti di base).
  • QUADRANTE INFERIORE, valutazione in Terapia Manuale:
    • Anatomia palpatoria del Sistema Nervoso. 
    • Ragionamento clinico della valutazione applicata alle disfunzioni neurali.
    • Test neurodinamici.
    • Parte pratica.
  • Le evidenze scientifiche (EBM) nell’assessment e nel trattamento con la neurodinamica per le principali patologie del quadrante inferiore.

 

GIORNO 5

  • Pianificazione dell’ assessment del trattamento.
  • Valutazione e trattamento:
    • Radicolari.
    • Problematiche muscolari con interessamento del nervo sciatico.
    • Interessamento del nervo femorale.
    • Sindrome del tunnel tarsale.
    • Fascite plantare.
    • Sensibilizzazione Sistema Nervoso Autonomo.
  • Parte pratica:
    • Proposte di auto trattamento.
  • Parte pratica:
    • Valutazione apprendimento.

La neurodinamica o mobilizzazione del tessuto neurale è una metodica basata su nuove acquisizioni di fisiologia e meccanica del sistema nervoso centrale e periferico (midollo spinale, dura madre,meningi, nervo periferico, tessuto connettivo neurale) nonché sui meccanismi che generano sintomatologia specifica integrati con il sistema muscolo scheletrico durante il movimento.

Mediante una valutazione accurata (valutazione obiettiva, test neurodinamici e posture specifiche) ed il ragionamento clinico, tale metodologia permette di discriminare le cause sintomatiche di natura meccanico/infiammatoria da quelle di origine neurogena.

Le tecniche di trattamento vengono integrate con le altre metodiche di Terapia Manuale, con particolare attenzione ai concetti di interfaccia meccanica, si utilizzeranno una progressione di tecniche di slider (scorrimento) e tensioner (tensionamento) con l’obiettivo di migliorare: il corretto scorrimento del tessuto neurale nelle sue interfacce, gli scambi metabolici, la capacità viscoelastica in presenza di una disfunzione del Sistema Nervoso (in particolare la componente periferica) e/o circostante.

  • Conoscenza delle caratteristiche anatomiche e fisiologiche del sistema nervoso, sviscerando i concetti meccanici (continuum, interfaccia; scivolamento, tensionamento, pressione, fenomeno della convergenza), fisiologici (allungamenti, compressione, flusso sanguigno intraneurale, meccanosensibilità, infiammazione del tessuto neurale). Comprensione dei segni e sintomi associati al dolore neuropatico periferico
  • Abilità di raccogliere dati anamnestici rilevanti e capacità di condurre l’esame fisico mediante il supporto della palpazione e dei tests neurodinamici più significativi dal punto di vista di accuratezza diagnostica nelle più frequenti patologie dolorose del sistema muscoloscheletrico del quadrante superiore ed inferiore. I tests clinici di provocazione del Sistema Nervoso riguardano il plesso brachiale, nervo radiale, nervo mediano, nervo ulnare, nervo sciatico, n. femorale, nervo tibiale, nervo peroneale, n. surale. Verrà insegnata la modalità di sequenza in base al grado di irritabilità del tessuto.
  • Gli studenti acquisiranno la capacità di discriminare una problematica a carico del tessuto neurale da quella del tessuto muscoloscheletrico (mediante la differenziazione strutturale) ,ovvero la capacità di definire una diagnosi funzionale con implicazione o meno di una disfunzione del tessuto neurale.
  • Capacità di pianificare e condurre un programma terapeutico di trattamento con tecniche specifiche di Terapia Manuale e neurodinamiche (tecniche di scivolamento/sliding prossimale/distale, tecniche di tensionamento/tensioner) per le più comuni sindromi del rachide, dell’arto superiore ed inferiore ( S. radicolari quadrante superiore/inferiore, TOS, S.di De Quervain, dolore mediale al gomito, S. del tunnel carpale, S. del piriforme, problematiche muscolari con interessamento del nervo sciatico,  problematiche che interessano n. femorale, sindrome del tunnel tarsale, fascite plantare, sensibilizzazione del Sistema Nervoso Autonomo) alle quali si associano le più comuni disfunzioni del tessuto nervoso (disfunzioni di scivolamento prossimale/distale, disfunzioni di tensionamento).

Il corso sarà suddiviso in una parte di lezione teorica Online (workshop), e una parte di lezione pratica (prevalente) di laboratorio presenziale volto a migliorare e conoscere tecniche e principi terapeutici (Lezione – Discussione - Pratica).

Corso accreditato E.C.M. - 48

Cert. N. 15141-Q15-001 // ISO 9001: 2015

 

Le spese per i corsi di formazione accreditati ECM sono deducibili al 100% nella dichiarazione dei redditi entro un limite annuo di 10.000 euro. 

La legge 22 maggio 2017, n. 81, Jobs Act del lavoro autonomo (https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/06/13/17G00096/sg), stabilisce la deducibilità integrale delle spese per la formazione ECM (Educazione Continua in Medicina). 


Anastasia Forcolin

Dott.ssa in Fisioterapia.

OMT (Terapista Manipolativo Ortopedico).

IFOMPT Libero docente Master in Terapia Manuale e riabilitazione muscoloscheletrica.

Università degli Studi di Padova Libero docente Master in Terapia Manuale e Osteopatia.

Università degli Studi di Pavia Certificate in Orthopaedic Manual Therapy (COMT).

Curtin University Australia Specialista delle problematiche del tessuto neurale.

Docente Formthotics Medical System (Foot Science International – Formthotics-New Zealand) TPI CGF1 & MP2.

Medical Professional Certified (TPI-USA) Golf-Physio-Trainer.

Sportphysiotherapie Certified (EAGPT-Germany).

Parte di lezione teorica (workshop online)

  • Mercoledì 8 Settembre
    • Dalle ore 17:00 alle 21:00 (GMT2 - Roma, Italia).
  • Luogo: Online tramite piattaforma Zoom.

 

Parte di lezione pratica (presenziale)

  • Laboratorio 1:
    • Sabato 11 Settembre
      • Dalle ore 16:00 alle 20:00 (GMT2 - Roma, Italia).
    • Domenica 12 Settembre
      • Dalle ore 09:00 alle 18:00 (GMT2 - Roma, Italia).
  • Laboratorio 2:
    • Sabato 2 Ottobre
      • Dalle ore 09:00 alle 18:00 (GMT2 - Roma, Italia).
    • Domenica 3 Ottobre
      • Dalle ore 09:00 alle 18:00 (GMT2 - Roma, Italia).
  • Luogo: Via Ernesto Breda, 120 - 20126 Milano.

Via Ernesto Breda, 120 - 20126 Milano

In Fisiofocus adottiamo le seguenti procedure di sicurezza sanitaria in relazione alle normative vigenti anti-COVID-19:

  • Ogni porta/maniglia verrà disinfettata. Dall'ingresso alle aule e ai bagni.
  • Gel idroalcolico in tutte le aule e reception.
  • Accesso diretto all'aula, nessun assembramento in sala d'attesa, sui pianerottoli o negli spazi comuni.
  • Il contatto fisico nei saluti è proibito.
  • Rilevazione temperatura corporea all'arrivo.
  • Ogni studente deve portare il proprio telo.
  • Uso obbligatorio della mascherina da parte dell'insegnante e dei discenti, e dei guanti durante la parte pratica.
  • La spazzatura verrà gettata giornalmente con tutto il materiale usa e getta.
  • A fine giornata il personale addetto alle pulizie disinfetterà l'intera stanza (lettini, mobili, porte, ecc.).
  • Le strutture verranno pulite regolarmente.
  • Consigliamo a ogni studente di misurare la temperatura prima di uscire di casa.
  • Lo studente deve rimuovere bracciali, collane o orecchini in quanto è stato dimostrato che il coronavirus rimane sulle superfici metalliche per giorni.
  • Lo studente deve arrivare all'orario concordato (non con troppo anticipo per evitare inutili attese e assembramenti).
  • I partecipanti devono sanificare le mani con un gel idroalcolico per 20 secondi all'arrivo e ripetere questa azione più volte durante la giornata.
  • I partecipanti dovrebbero evitare di toccarsi il viso con le mani.

Iscrizione al corso

"CORSO PRESENZIALE: La Neurodinamica in terapia manuale: valutazione e trattamento"




































Prezzo totale 915€

    Esordienti alunno Fisiofocus: 10% di sconto
    Iscrizione entro 90 giorni dall'inizio del corso: 10% di sconto
    Iscrizione entro 45 giorni dall'inizio del corso: 5% di sconto
    Sconto cumulativo massimo:
    - Ex studenti 15%
    - Nuovi studenti 10%




Condividi questo corso: